CoopUP Bologna: i protagonisti della V edizione

Mercoledì 25 settembre inizierà ufficialmente la quinta edizione di CoopUP Bologna, il percorso di formazione, networking e incubazione d’impresa, promosso da Confcooperative Bologna Kilowatt, in collaborazione con Emil Banca e Irecoop Emilia Romagna, presso le Serre dei Giardini Margherita, a Bologna, che è stato anticipato dalle due giornate di selezione che abbiamo raccontato QUI.

8 i progetti selezionati che seguiranno la formazione fino a novembre, con l’obiettivo di strutturare la loro idea di impresa. Dalla salute al turismo, dall’educazione alla cultura, passando per agricoltura ed editoria: scopriamo insieme i protagonisti di quest’anno!

  • Ottica Mobile Bologna – MoBo è un progetto di ottica semi-ambulante attrezzata e innovativa che mira ad ampliare il servizio, raggiungendo le zone fuori città e e offrendo assistenza e accessibilità a famiglie, singoli e persone con disabilità motorie.
  • Aquaponic Design si occupa della progettazione, della realizzazione e della vendita di impianti di acquaponica per privati, scuole e attività commerciali. Il team multidisciplinare offre la possibilità di progettare sistemi modulari per la produzione in loco di ortaggi sempre freschi e privi di pesticidi grazie ad una soluzione personalizzabile e di design.
  • SquisEat vende le rimanenze dei ristoranti/catering a un prezzo vantaggioso, evitando lo spreco di cibo e consegnando direttamente a casa.
  • Lab@ – Progetti educativi per Autismo e Disabilità dello Sviluppo nasce come associazione nel 2017 dalla condivisione dell’esperienza professionale dei suoi soci in Analisi del Comportamento Applicata (ABA) con l’intento di progettare laboratori educativi in contesto di gruppo per bambin* e ragazz*. L’obiettivo delle attività è di supportare le loro abilità sociali e relazionali e di sviluppare le autonomie per migliorare la qualità della loro vita e quella delle loro famiglie.
  • A fermentAzione servono ingredienti genuini per creare un buon pane: farine del territorio, acqua, pasta madre, buona energia, comunità in relazione, ri-valorizzazione del tempo.
  • Hinner è una box di contenuti e proposte dedicati a chi visita Bologna per rendere la sua permanenza in città inedita, esclusiva e personalizzata.
  • Yuuy è manualità, inclusione e comunicazione. Un progetto che racconta una legatoria artigianale, di tempo condiviso e della diffusione di una cultura semplice: un laboratorio, un caffè, un piccolo shop.
  • CIRCE è un incubatore ibrido culturale, pensato come una rete che non si limiti ai confini nazionali, anzi li superi; workshop, formazione didattica, inclusione, generando processi sociali concreti. Ricerca artistica e culturale, empowerment femminile, cibo sicuro, consumo e produzione consapevoli, gestione delle risorse naturali in maniera sostenibile sono le tematiche fulcro del progetto.

Nella foto, i team: dall’alto verso il basso, in senso orario.

Di seguito il calendario degli appuntamenti:

  • 25 settembre, h 14,00 – 18,00 >> Business Model Canvas
  • 9 Ottobre, h 14,00 – 18,00 >> Benchmarking e piano economico – finanziario
  • 16 Ottobre, h 18,00 – 20,00 >> Mr Wolf#1 | evento pubblico
  • 23 ottobre, h 14,00 – 18,00 >> Testing e validazione
  • 30 ottobre, h 18,00 – 20,00>> Mr Wolf#2 | evento pubblico
  • 6 novembre, h 14,00 – 18,00 >> Business Plan e modelli di Governance
  • 20 novembre, h 18,00 – 20,00 >> MrWolf #3 | evento pubblico

Il percorso si concluderà con un evento pubblico a fine gennaio.

Per informazioni: coopupbo@kilowatt.bo.it / gruppo Facebook.

Buon lavoro a tutti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *